Aumento contingente carni di pollame da Ucraina – Pubblicato Regolamento – Nuove domande di diritti di importazione dal 1° al 7 febbraio

38

Sulla Gazzetta Ufficiale europea L 18 del 23/01/2020 è stato pubblicato il Regolamento n. 2020/94 che modifica il regolamento UE n. 2015/2078 relativo alle modalità di gestione del contingente di importazione di carni di pollame a dazio zero dall’Ucraina, a seguito dell’incremento del quantitativo di 50.000 tonnellate a decorrere dal 1° febbraio 2020.

Da sottolineare che le 50.000 tonnellate saranno concesse in aggiunta ai due attuali contingenti. Infatti, i codici NC 0207 1370 e 0207 1470 saranno aggiunti all’attuale contingente di cui al Numero d’Ordine 09.4273 che, a partire dal 2021, con l’aggiunta del nuovo quantitativo diverrà di 70.000 tonnellate. L’altro contingente di carni di pollame congelate, di cui al Numero d’Ordine 09.4274 rimarrà invariato a 20.000 tonnellate.

Dal 1° febbraio 2020, pertanto, la quota annuale diviene pari a 65.033 tonnellate (in luogo di 19.200); per il periodo 1° febbraio-31 marzo 2020 viene prevista una quota aggiuntiva da ripartire di 8.333 tonnellate.

Di conseguenza, dal 1° al 7 febbraio 2020 potranno essere presentate nuove domande di diritti di importazione a fronte del quantitativo aggiuntivo di 8.333 tonnellate a valere sul periodo febbraio-marzo 2020.