Contingente di importazione di carni bovine congelate GATT 2020/2022

Il 1° GIUGNO 2020 la scadenza per la presentazione delle domande

180
Dazio zero USA

In base al regolamento CE n. 431/2008 (pluriennale) le domande di partecipazione al contingente di importazione di 54.875 tonnellate di carni bovine congelate GATT per il periodo dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2021 dovranno essere presentate al Ministero dello Sviluppo Economico entro lunedì 1° giugno 2020.

Si ricorda che a partire dal corrente anno, le domande di partecipazione dovranno essere presentate in forma telematica tramite il portale del Ministero dello Sviluppo Economico.

La presentazione sarà effettuata direttamente dai nostri uffici che hanno in possesso le deleghe di rappresentanza delle Aziende associate. Nel caso una Azienda partecipasse per la prima volta alla ripartizione del contingente e non avesse fornito le deleghe di rappresentanza alla UNICEB è fondamentale che prenda contatti con i nostri uffici al fine di regolarizzare la sua posizione nei confronti del Ministero prima della presentazione della domanda di ripartizione del contingente GATT.

Le aziende dovranno limitarsi ad inviare alla scrivente una comunicazione mail con la quale dichiarare l’interesse alla partecipazione al contingente in oggetto.

Le bolle doganali relative alle importazioni di carni bovine fresche e/o congelate (sia in osso che disossate) effettuate nel periodo dal 1° maggio 2019 al 30 aprile 2020, invece, dovranno essere spedite presso i nostri uffici unitamente alla relativa distinta il cui fac-simile viene riportato in allegato alla presente, unitamente alla cauzione (fidejussione bancaria/polizza assicurativa) di 6 Euro/100 kg (relativa ai quantitativi importati nel periodo di riferimento ed espressi in carne disossata).

Si prega di anticipare il prima possibile l’invio delle bolle doganali presso i nostri uffici (corredate della distinta allegata) per permetterci di effettuare i necessari controlli prima della presentazione al Ministero.

I nostri uffici restano a completa disposizione per qualsiasi chiarimento si rendesse necessario per la predisposizione delle domande.