Emanato il decreto sui tipi genetici dei suini per le produzioni DOP e IGP

91
Suini

Il Ministero delle Politiche Agricole ha appena pubblicato il decreto sui requisiti di conformità del tipo genetico impiegato per la riproduzione dei suini utilizzati nel circuito delle DOP.

Il decreto fissa le condizioni ed i parametri per l’utilizzo di tipi genetici diversi dalle razze del Libro Genealogico italiano per il suino pesante, come riproduttori di suini da utilizzare per le produzioni DOP e IGP nazionali.

Il sistema dei controlli di tali produzioni che utilizzano “suino pesante” come materia prima viene potenziato, prevedendo procedure trasparenti e metodologie di analisi incontrovertibili, che prendono a riferimento una banca dati ufficiali basata sull’analisi del DNA dei riproduttori utilizzati.”

Oltre alla verifica della genetica autorizzata, gli animali riproduttori saranno valutati anche dal punto di vista della qualità dei prodotti ottenuti a fine stagionatura, in base ad una procedura e ad uno schema di monitoraggio trasparente, oggettivo e verificabile in ogni singolo passaggio in modo da garantire corrispondenza con quanto previsto dai disciplinari.