Il Parlamento europeo ha votato l’accordo di libero scambio UE-Vietnam

108
Scambio UE - Vietnam

Il Parlamento europeo in sessione plenaria, con 101 voti a favore, 192 contrari e 40 astensioni, ha approvato l’accordo di libero scambio fra la UE ed il Vietnam.

L’accordo prevede la liberalizzazione immediata (dal momento della sua entrata in vigore) del 71% delle esportazioni vietnamite verso la UE; la restante parte sarà liberalizzata in sette anni. Per quanto riguarda le esportazioni comunitarie verso il Vietnam, circa il 65% saranno immediatamente a dazio zero.

Per il comparto delle carni l’accordo prevede l’eliminazione delle tariffe (a partire dalla data di entrata in vigore dell’accordo) sulle esportazioni comunitarie come di seguito specificato:

  • Carni bovine: azzeramento dei dazi doganali dopo tre anni (contro l’attuale dazio superiore al 20%);
  • Carni suine: azzeramento dei dazi doganali dopo sette anni (contro l’attuale dazio superiore al 20%);
  • Carni di pollame: azzeramento dei dazi doganali dopo dieci anni (contro l’attuale dazio del 40%).

Il prossimo passo sarà l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri UE e dopo che entrambe le parti si notificheranno reciprocamente che le procedure burocratiche si sono concluse, l’accordo potrà entrare in vigore.