Il Parlamento europeo ha votato proposta di azzeramento dazi per un anno per merci in provenienza dall’Ucraina

850
Azzeramento dazi per un anno per merci in provenienza dall'Ucraina

In data odierna la sessione plenaria del Parlamento europeo ha votato la relazione della Commissione commercio (INTA) sull’abolizione temporanea di tutti i dazi all’importazione su prodotti provenienti dall’Ucraina.

I prossimi passi saranno i seguenti:

  • Il Consiglio ha già accettato di adottare la proposta a livello di ambasciatori. Ora il Consiglio apporrà il timbro (una formalità) e si prevede che la firma ufficiale avvenga nella prima settimana di giugno.
  • Successivamente, il provvedimento dovrebbe essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, probabilmente agli inizi del prossimo mese di giugno. Il testo entrerà in vigore e si applicherà il giorno successivo alla sua pubblicazione per un periodo di un anno.

E’ previsto anche un Piano d’azione per le corsie di solidarietà UE-Ucraina per facilitare le esportazioni agricole e il commercio bilaterale dell’Ucraina con l’.

Diverse strozzature sono state segnalate dagli Stati membri dell’UE, dalle autorità ucraine e dalle parti interessate. Le “corsie di solidarietà UE-Ucraina” mirano a facilitare l’inoltro di prodotti agricoli dall’Ucraina, ma anche il commercio bilaterale (UE-UA) di merci e l’accesso dei prodotti ucraini ai mercati internazionali e alle catene di approvvigionamento globali, assicurando che i cereali tanto necessari raggiungano il mercato mondiale.

Fra le misure a breve termine sono state indicate le seguenti:

– materiale rotabile, navi per il trasporto merci,
– capacità delle reti di trasporto e dei terminal di trasbordo
– Operazioni doganali e altre ispezioni
– Stoccaggio di merci nel territorio dell’UE

Fra le misure a medio-lungo termine, invece, rientrano l’aumento della capacità infrastrutturale dei nuovi corridoi di esportazione e le nuove connessioni infrastrutturali.

La Commissione ha inoltre adottato una decisione in vista della firma di un accordo di alto livello con l’Ucraina che aggiorna le mappe indicative della Rete trans europea di trasporto in Ucraina. La nuova mappa contribuirà a rafforzare la connettività dei trasporti tra l’Ucraina e l’UE.