Nota Ministero Salute su aggiornamenti in materia di BSE

450
Nota Ministero Salute su aggiornamenti in materia di BSE

Il Ministero della Salute ha diramato la nota Prot. DGSAF/27017 con la quale viene fatto il punto della situazione in merito alla rimozione dei materiali a rischio specifico (MSR) per i bovini provenienti dall’Irlanda del Nord e dalla Gran Bretagna a seguito dell’uscita di quest’ultima dalla UE.

Inoltre, viene ricordato che gli unici Stati membri della UE che risultano ancora a “rischio controllato BSE” sono la Grecia e la Francia.

Infine, i bovini provenienti dalla Romania e la Romania, Paesi che non hanno ancora approvato il programma di sorveglianza per la BSE, devono essere sottoposti a test BSE a partire dall’età di 30 mesi se regolarmente macellati in Italia, mentre dai 24 mesi se appartenenti a categorie a rischio (morti, macellati d’urgenza o in differita).

Da ultimo, il Ministero ha inteso chiarire le procedure relative all’idoneità del campione in caso di prelievo del tronco encefalico/obex, intera testa e sangue (per genotipizzazione scrapie).