Nota Minsalute su proroga al 30/09 ricertificazioni stabilimenti per export anno 2022 e tariffa di 100 Euro per impianti iscritti in liste export verso Paesi terzi

Entro giugno pagamento per 2022

1155
Uniceb - Ricertificazioni stabilimenti per export anno 2022

Si informano le Aziende associate che il Ministero della Salute ha diramato la nota DGISAN/21477 relativa alla ricertificazione degli stabilimenti inseriti nelle liste di esportazione verso i Paesi terzi.

Con la nota, sempre in considerazione delle difficoltà legate all’emergenza Covid-19, viene posticipato dal 30 giugno al 30 settembre 2022 il termine entro il quale le ASL competenti dovranno effettuare la ricertificazione degli stabilimenti.

Con la stessa nota, inoltre, si ricorda che il pagamento della tariffa annuale di 100,00 Euro per gli impianti iscritti nelle liste degli stabilimenti abilitati all’esportazione verso Paesi terzi, per l’anno 2022, dovrà essere corrisposta entro il termine del 30 giugno 2022.

Si ricorda che con il Decreto Legislativo n. 32/2021 è stata apportata una modifica, già in vigore dal 2021, per quanto riguarda il pagamento della suddetta Tariffa.

Infatti, la stessa sarà dovuta esclusivamente se l’impianto è iscritto nelle seguenti liste:

  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Usa – Prodotti a base di carne
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Giappone – Carni e prodotti a base di carne
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Singapore
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Hong Kong
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Canada
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Vietnam – Prodotti alimentari di origine animale
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Turchia – Carni fresche bovine
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export negli Emirati Arabi Uniti (EAU) – Carne bovina e prodotti a base di carne bovina
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Arabia Saudita
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Argentina
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Brasile
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Cile
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Cina – Carne e prodotti a base di carne – latte – pesca
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Corea del Sud – Carne e prodotti a base di carne – latte – prodotti a base di latte
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Costa Rica
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Ecuador
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Messico
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export verso Panama
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Perù
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export verso Taiwan
  • Elenco stabilimenti autorizzati all’export in Colombia

Inoltre, la tariffa di 100 € per stabilimento/anno andrà pagata per ogni Paese per il quale lo stabilimento risulta abilitato.

Di seguito si forniscono le coordinate bancarie per effettuare il pagamento (unica modalità è il bonifico bancario):

  • conto corrente intestato a: TESORERIA PROVINCIALE DELLO STATO DI ROMA SUCCURSALE (Ex Viterbo)
  • IT 32 Y 07601 03200 000011281011

Nella causale di versamento è necessario inserire: “Tariffa export anno 2022 – Bollo CE IT ….

Il pagamento della tariffa sopra indicata è una condizione necessaria per la ricertificazione annuale degli stabilimenti ai fini export. Il mancato pagamento potrà comportare la sospensione del rilascio dei certificati sanitari per l’esportazione.

Si ricorda, inoltre, che a partire dal 2018 è cambiata la modalità di comunicazione dell’effettuazione del pagamento. Pertanto, tutte le aziende si dovranno registrare sul sito SINVSA (https://www.vetinfo.sanita.it) ottenendo un accreditamento da parte dell’IZS di Teramo. Nella home page del sito Vetinfo, si dovrà cliccare su “Richiesta account delegato impresa export” (in alto a sinistra); nella pagina successiva si dovrà cliccare su “motivo della richiesta” e quindi su “REGISTRAZIONE PAGAMENTI TARIFFE EXPORT”; quindi dovranno essere inseriti i dati del richiedente onde poter ottenere le credenziali di accesso al servizio.

Su richiesta delle Aziende associate la nota ufficiale del Ministero della Salute relativa al 2018 alla quale è stato allegato un manuale che specifica in dettaglio tutti i passaggi che dovranno essere fatti per la registrazione dell’avvenuto pagamento sul sistema SINVSA (per quanto riguarda i bonifici bancari si sottolinea che dovrà essere allegato il file pdf della contabile di avvenuta esecuzione del bonifico).