Concordato nuovo modello di certificato sanitario per export carni suine e prodotti verso Singapore

Peste suina africana

827
Peste suina africana - Nuovo modello di certificato sanitario per export carni suine e prodotti verso Singapore

Il Ministero della Salute ha negoziato un nuovo modello di certificato sanitario con  le Autorità sanitarie di Singapore per l’esportazione di carni suine e prodotti a base di carne suina dall’Italia a seguito della comparsa di focolai di peste suina africana.

Con il nuovo certificato viene riconosciuta da Singapore la regionalizzazione del territorio nazionale per l’export di carni suine. Pertanto, si potrà esportare ad eccezione della cosiddetta “zona infetta”.

Per quanto riguarda i prodotti a base di carne suina, invece, si potrà esportare anche dalla “zona infetta” prodotti che rispettano i processi di inattivazione del virus della peste suina africana in conformità con le linee guida dell’OIE. Pertanto, potrebbero essere esportati prosciutti con stagionatura minima di 400 giorni e prodotti cotti a temperatura minima di 80°C.

Su richiesta per gli associati il modello del nuovo modello di certificato sanitario.