PSA – Azione UNICEB su Ministero Salute e Agricoltura

1503
PSA - Azione UNICEB su Ministero Salute e Agricoltura

A seguito di precedenti comunicazioni con le quali abbiamo informato le Aziende associate circa gli esiti della riunione alla presenza dei Sottosegretari alla Salute Marcello Gemmato e all’Agricoltura Patrizio La Pietra per fare il punto della situazione dell’epidemia della Peste Suina Africana in Italia e le azioni messe in campo per limitarla.

La scrivente, a seguito di tale incontro, ha ritenuto opportuno sollecitare i Sottosegretari al Ministero della Salute e dell’Agricoltura, nonché il Commissario Straordinario per la PSA, sottolineando le misure che prioritariamente devono essere messe in campo per la lotta all’epidemia. Pertanto, in data odierna è stata inviata l’istanza che si riporta in allegato alla presente.

Tuttavia, l’UNICEB sta lavorando con i competenti Uffici del Ministero della Salute (sia Direzione Sanità Animale che Direzione Igiene degli Alimenti e Nutrizione) affinché possano essere aggiornate le disposizioni previste dalla Circolare del Ministero della Salute del 2 ottobre 2023, Prot. n. 24642, al fine di rendere la circolazione delle carni derivanti da animali allevati in strutture con sede in Zona di Restrizione I e II che hanno applicato le misure di biosicurezza rafforzate, senza alcuna particolare certificazione.

Da ultimo, si rende noto che il Ministero della Salute sta negoziando con le Autorità statunitensi delle procedure per permettere al nostro Paese maggiori possibilità di esportazione verso gli USA sia per quanto riguarda gli stabilimenti di macellazione/trasformazione con sede in Zona di Restrizione II ma che lavorano esclusivamente carni di animali allevati in zone indenni, sia per il mantenimento della certificazione USA anche per gli impianti che introducono carni di animali in Zona di Restrizione II, a condizione di mettere in atto specifiche procedure di segregazione e di disinfezione.