Quarto focolaio di PSA in allevamento commerciale in Provincia di Pavia

1260
Quarto focolaio di PSA in allevamento commerciale in Provincia di Pavia

L’Unità Operativa Veterinaria della Regione Lombardia ci ha informati, per le vie brevi, della conferma da parte dell’Istituto Zooprofilattico di Brescia del riscontro del quarto focolaio di Peste Suina Africana in un allevamento commerciale, sempre in Provincia di Pavia (Codice aziendale 190PV008).

In tale allevamento sono presenti circa 8.000 suini grassi.

L’allevamento rientra tra quelli che l’indagine epidemiologica aveva individuato a rischio per la vicinanza con gli altri due focolai del comune di Zivasco e le correlazioni epidemiologiche con il  secondario (190PV007).

La positività è stata evidenziata a seguito delle verifiche svolte dal Servizio Veterinario della ASL.

Dal punto di vista clinico gli animali non manifestano sintomatologia e la mortalità è nella norma.

Le ultime uscite di animali da questo ultimo allevamento verso il macello risalgono allo scorso mese di maggio; di conseguenza non vi sono uscite di animali da considerarsi a rischio.

L’attività di rintraccio dei mezzi (mangime…ecc) è già iniziata.

Per quanto riguarda il focolaio presso l’azienda con codice aziendale 190PV007, sono iniziate ieri le operazioni di abbattimento che si protrarranno per tutta la giornata di oggi.