Richiesta certificazioni Covid-free dalla Cina – Dichiarazione dell’IMS

151
Ministero della Salute

Facendo seguito alla notizia del 19 giugno, relativa alla segnalazione delle richieste delle Autorità cinesi in merito a certificazioni Covid-free per i prodotti da esportare verso la Cina, si ritiene utile trasmettere alle Aziende associate la nota diramata su tale dossier dall’Interntional Meat Secretaria (a cui la UNICEB aderisce) con la quale viene ulteriormente confermato che “i coronavirus non possono moltiplicarsi nel cibo; hanno bisogno di un ospite animale o umano per moltiplicarsi. Questa conclusione è supportata da numerosi altri organismi scientifici, tra cui l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA)…”.

La UNICEB è in stretto contatto con il Ministero della Salute sull’argomento e possiamo anticipare che l’Italia e la Commissione europea si stanno muovendo nella medesima direzione.