Bando Invitalia per rimborso spese acquisto di Dispositivi di Protezione Individuale

Lunedì 11 maggio prenotazione online

126
Invitalia Rimborso Acquisto Dispositivi Protezione Individuale

Emanato il Bando che consente di ottenere il rimborso delle spese sostenute dalle aziende per l’acquisto di dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale finalizzati al contenimento e il contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19, entro un limite massimo per azienda i 150.000€.

Si segnala che è ora disponibile sul sito di Invitalia una pagina web di prova (https://prenotazione.dpi.invitalia.it/) per la Fase di prenotazione del rimborso.

Il giorno 11 maggio sarà disponibile la pagina definitiva di invio e a partire dalle ore 9,00 sarà possibile inviare la domanda di prenotazione del rimborso. Sarà necessario aggiornare la pagina per visualizzare quella definitiva.

Si ricorda che la prenotazione si intende correttamente trasmessa esclusivamente a seguito del rilascio da parte della procedura informatica di un messaggio che attesta l’orario di arrivo della prenotazione, nonché il codice identificativo di prenotazione.

 

Di seguito si sintetizzano le fasi per ottenere il rimborso:

1-Prenotazione del rimborso
Le imprese interessate possono inviare la prenotazione del rimborso dall’11 al 18 maggio 2020, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 18.00, attraverso lo sportello informatico dedicato https://prenotazione.dpi.invitalia.it/.

Fino all’apertura dello sportello dell’11 maggio è attiva allo stesso indirizzo la pagina di test per la prenotazione che consentirà ai soggetti interessati di verificare il corretto funzionamento della propria dotazione informatica e le condizioni di visualizzazione.

Per saperne di più sulla fase di prenotazione del rimborso, prerequisiti, modalità operative, avvertenze e altre informazioni si riporta in allegato l’apposita Guida Utente.

2-Pubblicazione dell’elenco delle prenotazioni
Invitalia pubblicherà l’elenco di tutte le imprese che hanno inoltrato la prenotazione, in ordine cronologico.

Nell’elenco saranno comunicate:

– le prenotazioni ammesse a presentare domanda di rimborso
– le prenotazioni risultate non ammissibili

3-Presentazione della domanda di rimborso
Le imprese ammesse, potranno compilare la domanda di rimborso dalle ore 10.00 del 26 maggio 2020 alle ore 17.00 dell’11 giugno 2020 attraverso la procedura informatica che sarà attivata sul sito web dell’Agenzia.

Per visualizzare le informazioni che saranno richieste durante la fase di presentazione della domanda di rimborso, si trasmette in allegato il relativo fac-simile.
4 – Erogazione rimborsi
Le attività per l’erogazione dei rimborsi saranno avviate subito dopo la conclusione della fase di compilazione. Si procederà con i versamenti entro il mese di giugno 2020.

 

Si ricorda, da ultimo, che per l’accesso al rimborso le spese devono:

  1. a) essere sostenute nel periodo compreso tra il 17 marzo 2020 e la data di invio della domanda di rimborso;
  2. b) essere connesse a fatture pagate alla data dell’invio della domanda di rimborso attraverso conti correnti intestati all’impresa e con modalità che consentano la piena tracciabilità del pagamento e l’immediata riconducibilità dello stesso alla relativa fattura;
  3. c) essere non inferiori a euro 500,00;
  4. d) non essere oggetto di ulteriori forme di rimborso o remunerazione erogate in qualunque forma e a qualsiasi titolo.