Programma della Presidenza tedesca della UE per il secondo semestre 2020

158
Presidenza UE II Trimestre 2020

Dal 1° luglio 2020 la Germania ha assunto la Presidenza di turno della UE per il secondo semestre del corrente anno.

I principi cardine della Presidenza tedesca possono essere riassunti di seguito:

  • superamento permanente della pandemia da Covid-19
  • ripresa economica
  • Europa più forte e innovativa
  • Europa giusta
  • Europa sostenibile
  • Europa forte nel mondo.

La Presidenza tedesca ha sottolineato che:

  • per quanto riguarda il mercato unico, c’è la necessità di:
    • eliminare gradualmente le restrizioni imposte nell’area Schengen a seguito della pandemia;
    • eliminare le restrizioni legate alle crisi nel trasporto transfrontaliero.
  • Commercio:
    • mantenere aperti i mercati e rafforzare gli scambi e gli investimenti sulla base di norme internazionali;
    • la UE deve essere impegnata in un piano di azione per rafforzare la responsabilità sociale delle imprese nelle catene di approvvigionamento globali;
    • deve essere portata avanti un’agenza di modernizzazaione per l’Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO) per lanciare ambiziosi accordi bilaterali e plurilaterali, ad esempio nel settore del commercio digitale;
    • la conclusione di accordi di libero scambio e protezione degli investimenti deve essere considerato un fattore chiave per la diversificazione e la salvaguardia delle catene di approvvigionamento e per generare la crescita necessaria. La Presidenza tedesca punta a rapidi progressi per finalizzare l’accordo con il Mercosur e la modernizzazione dell’accordo con il Messico,
    • nell’ambito delle relazioni commerciali con la Cina, è stata individuata la necessità di stabilire condizioni di parità;
    • proseguire gli sforzi per integrare gli obiettivi di sviluppo sostenibile nella politica commerciale.
  • Green Deal:
    • la Presidenza tedesca intende avviare i negoziati con il Consiglio sulla nuova strategia della UE sulla biodiversità in agricoltura al fine di raggiungere un approccio comune con il Consiglio.
  • Unione europea-Regno Unito:
    • la Presidenza intende svolgere un ruolo attivo per garantire che i negoziati tra la UE ed il Regno Unito, sulla base della Dichiarazione politica concordata congiuntamente e del mandato della Commissione, raggiungano risultati positivi.