Proposta della Commissione UE per modifica quadro temporaneo aiuti di Stato

Temporary Framework

265

La Commissione europea ha inviato ai 27 Stati membri una proposta di modifica (la quinta) del quadro temporaneo degli aiuti di Stato (Temporary Framework) al fine di aumentare i limiti dei massimali degli aiuti che possono essere concessi per azienda.

L’UNICEB è intervenuta più volte nei confronti del Governo italiano, con particolare riferimento al Ministero delle Politiche Agricole, per cercare di elevare gli importi dei massimali per azienda che, lo ricordiamo, attualmente sono di 100.000€ per le aziende agricole e di 800.000€ per le imprese commerciali.

La proposta, che proroga a tutto il 2021 la possibilità di concedere aiuti in considerazione del perdurare dell’emergenza Covid-19, prevede l’innalzamento dei limiti per azienda a:

  • 200.000€ per le aziende agricole (240.000 per il settore della pesca);
  • 1,6 milioni di € per le imprese commerciali;
  • inoltre viene proposto l’aumento dell’attuale limite di 3 milioni di € per tutte le aziende che hanno subito perdite di fatturato superiori al 30% (il nuovo limite aziendale deve essere ancora definito).

Questo è sicuramente un primo passo per evitare la sterilizzazione degli aiuti concessi alle aziende in crisi, dovuta al basso livello dei limiti aziendali.

Su richiesta per gli associati il testo integrale della proposta della Commissione.

Sarà nostra cura fornire qualsiasi ulteriore sviluppo dell’importante dossier non appena disponibile.