Pubblicato decreto su “Criteri Minimi Ambientali” per servizio ristorazione collettiva e fornitura derrate alimentari

59
Costa - Criteri Minimi Ambientali

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 90 del 4 aprile u.s. è stato pubblicato il Decreto del Ministero dell’Ambiente mediante il quale vengono definiti i “Criteri Minimi Ambientali ” (CAM) per il servizio di ristorazione collettiva e per la fornitura di derrate alimentari.

Per quanto riguarda la ristorazione collettiva, il servizio è articolato in tre settori:

  • ristorazione scolastica;
  • ristorazione per uffici, università e caserme
  • ristorazione per strutture ospedaliere, assistenziali, socio-sanitarie e detentive.

La UNICEB ha lavorato molto sin dalla prima presentazione della proposta per cercare di limitare gli impatti sul settore zootecnico; infatti, la prima proposta prevedeva delle percentuali obbligatorie di fornitura di carne biologica che non avrebbero permesso di poter reperire la materia prima in ambito nazionale. Inoltre, l’UNICEB è riuscita, per quanto riguarda il settore delle carni bovine, a far rientrare fra i prodotti che potranno essere conferiti (oltre alla percentuale di biologico) anche le carni ottenute da animali allevati in conformità di disciplinari di etichettatura facoltativa.