Decreto su credito imposta in favore autotrasporto conto terzi per acquisto Ad blue

Anno 2022

1088
Decreto su credito imposta in favore autotrasporto conto terzi per acquisto Ad blue - Anno 2022

È stato pubblicato Sulla Gazzetta Ufficiale italiana n. 43 del 20 febbraio il Decreto 30/09/2022 che fissa le disposizioni per il riconoscimento in favore dell’autotrasporto di merci per conto terzi di un credito di imposta per l’acquisto del componente Ad blue per l’alimentazione dei veicoli Euro V e superiori per l’anno 2022.

Il Fondo è pari a Euro 29.600.000,00 per l’anno 2022.

Possono accedere al contributo le imprese aventi sede legale o stabile organizzazione in Italia, iscritte al Registro elettronico nazionale (R.E.N.) e all’albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi che esercitano, in via prevalente, l’attività di autotrasporto di merci per conto di terzi, con mezzi di trasporto di ultima generazione Euro VI/D, nonché’ Euro VI/C, Euro VI/B, Euro VI/A ed Euro V.

Il contributo straordinario, sotto forma di credito d’imposta, è concesso in misura pari al 15% delle spese sostenute nell’anno 2022, al netto dell’IVA, per l’acquisto del componente Ad blue comprovato mediante le relative fatture d’acquisto.

I contributi di cui al presente decreto si cumulano con quelli di cui all’art. 3 del decreto-legge n. 50/2022. L’ammontare complessivo massimo del credito d’imposta concedibile alla singola impresa, in conformità a quanto previsto dalla comunicazione della Commissione C (2022) 1890 del 23 marzo 2022 final, come emendata dalla comunicazione C/2022/5342, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea C 280 del 21 luglio 2022 (2022/C 280/01), è determinato in euro 500.000,00€.

Con successivo decreto direttoriale a cura del Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili (MIMS) saranno determinati termini e modalità per la presentazione delle domande da parte delle imprese di autotrasporto. L’istanza sarà presentata per il tramite di apposita piattaforma informatica che consente di inserire i dati necessari alla determinazione del credito concedibile: identificazione dell’impresa, indicazione delle fatture di acquisto del componente Ad blue, somme spese dall’impresa, indicazione dei veicoli per i quali il componente è stato acquistato.

Su richiesta per gli associati il testo integrale del Decreto.