Etichettatura: benessere degli animali e nutrizionale in tutta la UE

Proposte al Consiglio dei Ministri Agricoli UE del 15 dicembre

239
Etichettatura benessere degli animali

Sono state rese note le proposte di conclusioni sulle quali il Consiglio dei Ministri Agricoli della Unione europea vorrebbe trovare un accordo nella riunione prevista per il 15 e 16 dicembre prossimi.

Si tratta, in particolare, delle conclusioni su:

  • etichettatura per il benessere degli animali in tutta la UE;
  • etichettatura nutrizionale sulla parte anteriore della confezione, profili nutrizionali ed etichettatura di origine.

Proprio su questo secondo punto, la Ministra delle Politiche Agricole Teresa Bellanova, intervenuta alla nostra Assemblea dello scorso 10 dicembre ha assicurato il massimo impegno per evitare che a livello comunitario possa essere adottato il sistema “Nutri-Score” che penalizzerebbe pesantemente i prodotti nazionali.

Per quanto riguarda, invece, l’etichettatura del benessere degli animali, il Consiglio inviterebbe la Commissione ad esaminare la possibilità di prevedere un regime di etichettatura armonizzato, graduale che preveda incentivi per i produttori al fine di migliorare il benessere degli animali. Il sistema, in ogni caso, dovrebbe tenere conto delle specificità geografiche e climatiche degli Stati membri e non dovrebbe penalizzare gli Stati membri in cui fosse presente già un sistema di benessere più rigoroso rispetto agli attuali limiti UE.

Su richiesta per gli associati è disponibile il documento che verrà discusso per quanto riguarda l’etichettatura sul benessere degli animali.